Fatturazione Elettronica

0 voti
537 visite

perchè l'SDI non riceve gli esiti committenti dalla mia PEC?

Invio l'esito committente dalla mia PEC rispondendo alla mail dell'SDI con la quale ricevo la fattura elettronica (stesso indirizzo comunicato anche nel corpo della mail).

L'SDI però non riesce a ricevere le mie mail dalla PEC perchè gli risultano inviate da un indirizzo di posta normale (il secondo indirizzo che abbiamo, ma che non viene utilizzato per la fatturazione elettronica).

Tramite gli operatori di FatturaPA abbiamo controllato e gli esiti committenti non possono essere accettati perchè non arrivano da una PEC, cosa non vera in quanto ho anche le ricevute di consegna della pec.

Abbiamo provato a vedere se la pec funziona con delle mail di prova e risulta tutto ok.

Mi sapete dire come può essere possibile?

Io non riesco ad inviare in nessun modo gli esiti committenti
quesito posto 4 Maggio 2015 in Fatturazione Elettronica da collegioguideveneto (120 punti)

3 Risposte

0 voti
Mi sembra probabile che il problema non riguardi né la fatturazione elettronica né il Sistema di interscambio ma sia più verosimilmente da imputare ad un errore nell'invio del messaggio di posta.

Suggerisco di verificare attentamente, al momento della spedizione, l'indirizzo email da cui viene spedito il messaggio o di spedire, per maggiore sicurezza, il messaggio direttamente dalla webmail del gestore PEC.
risposta inviata 5 Maggio 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)
E' stato mandato dalla webmail, abbiamo fatto le prove che la mail funzioni e che si visualizzi il corretto indirizzo del mittente, sembra che funzioni tutto. Ho anche le ricevute che le mail sono partire dalla pec e arrivate all'sdi. E' un mistero.....
Se lei ha la ricevuta di consegna della PEC e il SdI non ha ricevuto il messaggio nella sua casella PEC è onere del SdI verificare il malfunzionamento col proprio gestore PEC.
Il gestore PEC ha degli obblighi ben precisi ed è sottoposto a verifiche e controlli da parte di AGID.
Continuo però ad avere forti perplessità su quanto riportato: non ho mai sentito di un messaggio trasmesso da una casella PEC arrivato al destinatario da una casella non PEC......
Mi sembra inoltre estremamente improbabile che le caselle PEC del sistema di interscambio accettino messaggi provenienti da caselle non PEC......
Anche a me sembra impossibile, gli operatori del servizio FatturaPA mi rimbalzano dicendomi, che loro ricevono i miei esiti da una non pec. Non posso mandargli le ricevute perchè non hanno altre email o contatti. Non so più cosa fare
Suggerirei di mandare una comunicazione al servizio FatturaPA e mettere in copia Sogei, Agenzia delle Entrate e AgID. Come osservato correttamente da Gianlazzaro il problema non sembra essere suo.
Le ricordo comunque, per sua tranquillità, che la notifica di esito committente tramite SdI non è un obbligo e può eventualmente rifiutare la fattura anche con una comunicazione PEC direttamente al fornitore.
0 voti
La prassi vuole che dalla PEC ricevuta si dia risposta dalla stessa PEC aperta allegando il file prodotto. Il riscontro (se la fattura non la ritrovi sulla PCC) è chiamare il fornitore e capire se ha ricevuto conferma di accettazione dallo SDI. Purtroppo possono trascorrere anche 15 giorni prima che lo SDI invii la fattura sulla PCC.
risposta inviata 20 Maggio 2015 da giovanniderosa (700 punti)
0 voti

Le fatture vengono trasmesse dal SdI a PCC con una cadenza giornaliera e caricati su PCC con dei batch che non sempre sono contestuali all’arrivo della fattura in amministrazione, quindi potrebbero essere visibili qualche giorno dopo. Le informazioni che automaticamente PCC ricava da SdI sono quelle della ricezione della fattura da parte della PA e della sua eventuale accettazione/rifiuto. Le informazioni successive, e i loro aggiornamenti vengono in parte inviate telematicamente dai sistemi delle PA, in parte inserite dagli utenti delle Amministrazioni su PCC (mediante apposite funzionalità specifiche che sono state messe a loro disposizione).

Nei casi di ritardi di caricamento su PCC la PA deve contattare l’assistenza PCC e verificare il motivo del ritardo, tenendo presente che in rari casi le fatture potrebbero essere state scartate.

Vedere anche: http://rispondipa.it/515/ritrovo-fatture-notificate-caricarle-registro-regolarsi

 

risposta inviata 21 Maggio 2015 da Daniele Tumietto (14,550 punti)