Open Data, trasparenza e diritto d'accesso

+4 voti
159 visite

Foia in Italia?

Scusate ma il tema di cui si sta discutendo in questi giorni sul freedom of information act non mi è completamente chiaro.

In Italia non c'è già una normativa che prevede la pubblicazione degli atti della pubblica amministrazione? Cosa c'è di diverso nel freedom of information act rispetto a ciò che abbiamo già?
quesito posto 29 Aprile 2015 in Open Data, trasparenza e diritto d'accesso da Monica Vinci (190 punti)
ri-taggati 29 Aprile 2015 da Eleonora Bove

1 Risposta

+4 voti
Risposta migliore
La norma vigente in Italia è la L. 241/90, che pone evidenti limiti all'accesso:  può infatti accedere alle informazioni soltanto chi vanta un interesse diretto, concreto e attuale; comunque previo obbligo di motivazione della richiesta; e comunque non ai fini di esercitare un controllo sull’operato pubblico.

Più recentemente il Decreto 33/2013 ha introdotto il dispositivo dell'Accesso Civico, che prevede il diritto dei cittadini di accedere solo ed unicamente a quei documenti che la PA è obbligata a pubblicare, ai sensi della normativa vigente, ma che non ha fatto (un ambito di applicazione del diritto, pertanto, sostanzialmente limitato alle inadempienze della PA).

Una legge sul modello del FOIA,  invece, dispone che chiunque abbia il diritto di richiedere e ottenere le informazioni detenute dalla pubblica amministrazione  (fatti salvi i dovuti casi di privacy, sicurezza nazionale, ecc.) nell'ottica secondo cui un diffuso controllo dell'operato pubblico è essenziale strumento di democrazia nonché partecipazione, buon governo, efficienza, ecc.

Ne abbiamo parlato di recente anche qui: http://saperi.forumpa.it/story/103397/accesso-alle-informazioni-pubbliche-la-normativa-italiana-e-soddisfacente-e-al-passo
risposta inviata 29 Aprile 2015 da ANDREA F. (1,250 punti)
Selezionata 29 Aprile 2015 da michela stentella