Open Data, trasparenza e diritto d'accesso

+3 voti
126 visite

Tutti i dati aperti possono essere riusati?

Non mi è chiaro se tutti gli Open Data sono dati che posso riusare o ridistribuire?
quesito posto 21 Aprile 2015 in Open Data, trasparenza e diritto d'accesso da Vincenzo
rivisti 21 Aprile 2015 da Eleonora Bove

3 Risposte

+3 voti
Risposta migliore
In effetti è una questione di licenze, che stabiliscono i diversi livelli di usabilità dei dati, l'obbligo di citare la fonte, condividere, ecc.

Come segnalato in altra risposta, la possibilità di riusare i dati è alla base dell'open data, ma spesso sono le stesse amministrazioni a non fornire indicazioni specifiche in merito: sono molti, infatti, i dati e le info (non solo "open" o supposti tali) pubblicati da enti pubblici senza alcuna licenza.
risposta inviata 23 Aprile 2015 da ANDREA F. (1,250 punti)
Selezionata 24 Aprile 2015 da Tommaso Del Lungo
+4 voti
Il vero dato aperto è quello che permette a chiunque di essere usato, riusato e ridistribuito. Può essere soggetto all'obbligo di citare la fonte o condividere allo stesso modo, ma se non dà questa possibilità non può dirsi veramente aperto. E' solo mettere on line delle tabelle di dati.
risposta inviata 21 Aprile 2015 da Lucio
modificato 24 Aprile 2015 da Eleonora Bove
+1 voto

come detto da Tommaso del Lungo, la riusabilità del dato contenuto nel dataset è in stretta relazione con la licenza con il quale quel dataset viene rilasciato.

Se il dataset lo trovi in una sezione open data o amministrazione trasparente (spesso i comuni hanno due portali differenti), certamente lo puoi riusare e distribuire. Chiaramente la riusabilità del dataset dipende molto anche da come quel dataset è stato strutturato. Se non è ben strutturato il riutilizzatore (che non è il semplice cittadino ma un civic hacker o uno sviluppatore) deve sudare un po nel fare "scraping" affincè quel dataset sia leggibile da un software per produrre un servizio web o una mappa o un app per dispositivi mobili.

In sostanza la riusabilità del dato contenuto nel dataset dipende si dalla licenza con la quale esso è rilasciato, ma anche dalla struttura del dataset (titoli delle colonne del csv chiare, punteggiatura corretta nelle celle, ecc.). Oltre alla licenza conta anche la tecnica di costruzione del dataset, cioè la sua "architettura".

Mi permetto di segnalare un portale didattico formativo sugli open data https://sites.google.com/site/opendatapalermo/  che curo personalmente in quanto collaboro la Responsabile open data del Comune di Palermo. Nel primo link STRUMENTI INTERATTIVI DI APPRENDIMENTO  è possibile avere delucidazione su questo argomento della riusabilità del dato. Molti contenuti didattici sono stati curati dal Formez e quindi sono di estrema utilità didattica.

risposta inviata 29 Aprile 2015 da cirospat (430 punti)