Fatturazione Elettronica

+1 voto
779 visite

fattura post pagamento, iva su pcc, compensazione

Salve,

avrei alcuni quesiti da sottoporvi:

  • una fattura emessa dopo il pagamento (riguardante un abbonamento) risulta ovviamente non pagata in pcc fintantoché il pagamento non viene inserito manualmente: esiste un modo, da comunicare a chi emette questo tipo di fattura, per far sì che la fattura ricevuta risulti già pagata?

a questo caso si ricollega la fattispecie della pratica errata della compensazione utilizzata da alcuni fornitori di servizi: devo versarti 100 ma trattengo 10 come copertura dei costi amministravi, te li fatturo e ti verso 90; ovviamente quella fattura da 10 rimane aperta in pcc.

  • in pcc il pagamento dell'iva split per ogni singola fattura va registrato? la guida pdf del portale - il riferimento è il paragrafo 5 - non si apre (file danneggiato).

Potranno sembrare domande banali ma vorrei capirne di più, grazie.

quesito posto 20 Giugno 2015 in Fatturazione Elettronica da deskjet (150 punti)

1 Risposta

+2 voti
Il tracciato della fatturaPA non prevede campi per indicare un pagamento antecedente l'emissione della fattura né tale pagamento può essere comunicato dal fornitore alla PCC ma deve essere necessariamente inserito in piattaforma dalla PA.

In PCC devono essere inseriti tutti i pagamenti sino al totale dell'importo liquidato, quindi anche quelli relativi all'IVA versata all'erario
risposta inviata 20 Giugno 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)
Grazie per i chiarimenti!
Per quanto riguarda le fatture ricevute per importi trattenuti - compensati (quindi senza un effettivo pagamento) come consiglia di procedere in pcc?
Sinceramente non capisco su che cosa si basi la compensazione: non mi è chiaro chi abbia eseguito le prestazioni a fronte di queste fatture e a che contratti queste prestazioni facciano riferimento.....