Fatturazione Elettronica

+1 voto
2,326 visite

SPLIT PAYMENT ANCHE PER FATTURE CARTACEE?

Una IPAB nostra cliente ci ha comunicato di essere soggetta a Split Payment ma di non essere tenuta a registrarsi nell'indice IPA; non potremo quindi ricorrere alla FE. A nostro avviso non è possibile estendere lo split payment a fatture non elettroniche. Come dobbiamo comportarci?
quesito posto 16 Giugno 2015 in Fatturazione Elettronica da SPLITSUPER (150 punti)

2 Risposte

+1 voto
La Circolare n. 1/E del 9 febbraio 2015 – Agenzia delle Entrate specifica chiaramente che le IPAB sono sottoposte al meccanismo dello split payment.

Non mi risulta alcuna impossibilità di applicare lo split payment ad una fattura cartacea.

Tanto è vero che nei confronti ad esempio di una azienda sanitaria o di un comune nei primi tre mesi di quest'anno dovevano essere necessariamente emesse fatture cartacee con l'applicazione dello split payment.
risposta inviata 17 Giugno 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)
0 voti

Inoltre oltre alla risposta precedente corretta per lo split , che al di la della forma della fattura , cartacea o meno dipende dalla tipologia di beni e servizi fatturati , un IPAB è sono un ente pubblico non economico nazionale, regionale o locale . Pertanto sono compresi nelle classi della PA che hanno l'obbligo della ricezione delle fatture in formato elettronico.

Questa è l'ultima circolare esplicativa sulle pubbliche amministrazioni comprese e le non comprese.

http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/Circolare_1-DF_9_marzo_2015.pdf

risposta inviata 24 Giugno 2015 da Rg (240 punti)