Fatturazione Elettronica

+1 voto
1,222 visite

Note di variazione e CIG

Quando si emette una nota di variazione è sufficiente fare riferimento alla fattura originaria indicando numero e data oppure devo necessariamente indicare anche il codice CIG per evitare un rifiuto del documento da parte di SDI?

Alcuni enti destinatari dei documenti, da noi interpellati non hanno saputo darci una risposta.

 

correlato alla risposta per: In mancanza del Codice CIG come procedere?
quesito posto 11 Giugno 2015 in Fatturazione Elettronica da ITALCHIMICISPA (170 punti)
ri-taggati 11 Giugno 2015 da Tommaso Del Lungo

1 Risposta

+1 voto
Risposta migliore
Il SdI non scarta le fatture - o note di variazione - per l'assenza del CIG per il semplice fatto che non può sapere se per quella fattura il CIG è obbligatorio.

Tutti i campi obbligatori nella struttura xml della fattura sono obbligatori anche per le note di variazione e a mio avviso è certamente corretto, e comunque sicuramente non sbagliato, inserire il CIG anche nella nota di variazione.

L'ente destinatario potrebbe rifiutare la nota di variazione, come potrebbe accettarla ugualmente..... E' difficile prevederlo....
risposta inviata 11 Giugno 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)
Selezionata 11 Giugno 2015 da ITALCHIMICISPA