Fatturazione Elettronica

–1 voto
421 visite

Parcella - Split Payment e Ritenute

Il Socio accomandatario di una S.a.s. di consulenza, ha sottoscritto un contratto di supporto alla didattica con una Università, con accordo espresso che la fattura sarebbe stata emessa dalla S.a.s.. L'anno precedente la società ha emesso fattura per analogo contratto.

Al momento di emettere la fattura è emerso che l'Università accetta unicamente Parcella (codice TD06) e non Fattura (codice TD01) per detta tipologia di contratti. E' stata emessa parcella applicando lo Split Payment ma la parcella è stata rifiutata dall'Amministrazione che richiede invece parcella senza Split Payment e senza ritenuta (con indicazione della causa di esenzione).

A quanto noto la ritenuta è solo relativa alla parcella di un professionista e non di una società.

Qual'è il modo corretto per procedere?
quesito posto 13 Marzo 2016 in Fatturazione Elettronica da m.berardi (120 punti)

1 Risposta

+2 voti
Non entro nel merito degli accordi con l'Università.

Mi risulta però che le parcelle vengono emesse dai professionisti e non dalle imprese e quindi non sono soggette a Split payment e devono prevedere la ritenuta del 20% (tranne i casi di particolari regimi fiscali che ne prevedono l'esenzione).
risposta inviata 18 Marzo 2016 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)