Fatturazione Elettronica

0 voti
333 visite

Fattura elettronica accettata e successivamente rifiutata entro i 15 giorni dalla consegna.

Salve, ho letto le precedenti risposte, ma mi rimane un dubbio.

Nel caso in cui una fattura elettronica sia stata accettata dalla PA entro i 15 giorni dalla consegna.

Sempre entro 15 giorni dalla consegna sia stata rifiutata in quanto nella descrizione estesa dell'oggetto della fattura era riportato (oltre all'oggetto corretto) un refuso.

Come devo comportarmi? Devo attendere le notifiche di accettazione e di successivo rifiuto (non ancora pervenute) e poi modificare la fattura e reinviarla; oppure devo emettere una nota di accredito ed una nuova fattura?

Grazie per la risposta.

Cristina
quesito posto 12 Dicembre 2015 in Fatturazione Elettronica da CRISTINA (120 punti)

2 Risposte

+1 voto
Occorre attendere esito e poi si può riemettere e inviare la fattura corretta (che non viene bloccata da SDI perché notificata precedentemente come "rifiutata", ecco perché occorre attendere notifica). La nota di credito non serve a meno che il suo sistema non permetta la ri emissione della medesima fattura ma in tal caso non va inviata alla PA (serve solo ai fini della sua contabilità interna)
risposta inviata 14 Dicembre 2015 da fferrante (170 punti)
0 voti
Il caso riportato non mi sembra chiaro.

Se l'amministrazione invia tramite SdI una notifica esito committente di accettazione non può, relativamente alla stessa fattura, inviare successivamente tramite SdI una notifica esito committente di rifiuto ma può farlo solo al di fuori dello SdI.

Appare inoltre anomalo il fatto che non siano pervenute al fornitore le relative notifiche di esito con cui il SdI informa appunto il fornitore delle notifiche trasmesse dall'amministrazione.

Potrebbe precisare meglio la situazione?
risposta inviata 15 Dicembre 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)