Fatturazione Elettronica

0 voti
1,113 visite

Copia conforme di una fattura elettronica

Ci viene chiesto di produrre la copia conforme all'originale di fatture elettroniche e di certificare con timbro e firma che si tratta di copie autentiche e conformi all'originale. Questo al fine di ottenere la liquidazione di finanziamenti da parte di Enti/Fondazioni/Regione.

Considerato che la fattura non è più cartacea, bensì elettronica, si può ritenere corretto produrre questa copia certificando che corrisponde all'originale? In caso negativo cosa si può produrre al posto della copia conforme della fattura?

Grazie.
quesito posto 8 Dicembre 2015 in Fatturazione Elettronica da dado (180 punti)

1 Risposta

0 voti

La domanda appare non completa in quanto è importante chiarire:

  1. a chi sia stata fatta la richiesta ("ci" è molto vago): a un notaio, a un pubblico ufficiale, al responsabile della conservazione?
  2. si tratta di una fattura elettronica PA o comunque di una fattura elettronica firmata digitalmente?

La produzione di una copia conforme non è consentita a chiunque. Il responsabile della conservazione, in base all'art.7 c.1 lett. j, del DPCM 3 dicembre 2013 (regole tecniche sulla conservazione) assicura la presenza di un pubblico ufficiale, nei casi in cui sia richiesto il suo intervento, garantendo allo stesso l’assistenza e le risorse necessarie per l’espletamento delle attività al medesimo attribuite

Si suggerisce inoltre di verificare l'effettiva necessità della copia conforme in quanto, nel caso di una fattura elettronica firmata digitalmente, l'art. 23-bis c.1 del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell'amministrazione digitale) recita 

I duplicati informatici hanno il medesimo valore giuridico, ad ogni effetto di legge, del documento informatico da cui sono tratti, se  prodotti  in conformità alle regole tecniche di cui all'articolo 71

risposta inviata 8 Dicembre 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)
Chiarimento copia conforme