Fatturazione Elettronica

+1 voto
7,400 visite

Bollo a carico cliente o fornitore? e quando il cliente e la P.A. ?

Torno su questo argomento perché a mio avviso restano diversi punti poco chiari.
In primis vorrei un chiarimento su chi deve pagare il bollo.
Nelle risposte che ho trovato in queste pagine leggo l'imposta di bollo sia a carico del cliente-debitore:  o, meglio, è il fornitore a doversi fare carico del versamento dell'imposta di bollo ma il relativo costo può essere inserito in fattura e addebitato al cliente.

Dal momento che il contesto è quello della fatturazione elettronica alla P.A. deduco che non ci sono trattamenti diversi anche se il cliente è una P.A.

Però ho trovato indicazioni contrarie nella guida alla compilazione della Fattura Elettronica
http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/Suggerimenti_Compilazione_FatturaPA_V1.1.pdf
A pagina 41 in una nota  al paragrafo [2.1.1.6.2] ImportoBollo
c'è questa nota
Nota: ai sensi dell’art. 8 del DPR n.642/1972 nei rapporti con lo Stato, o con enti parificati per legge allo Stato, agli effetti tributari, l’imposta di bollo è a carico del fornitore e pertanto l’importo corrispondente non deve essere incluso nel campo ImponibileImporto (2.2.2.5).

Questo è il dubbio principale. Risolto questo ci sarebbe poi da verificare come valorizzare i campi
ImponibileImporto
ImportoPagamento
ImportoBollo
ImportoTotaleDocumento

Nel caso specifico io ho alcune fatture (rifiutate) in cui avevo addebitato il bollo all'ente più o meno come in questo esempio
PrezzoTotale: 100
ImponibileImporto: 100
ImportoPagamento: 102
ImportoBollo: 102
ImportoTotaleDocumento: 102
Nessun ente mi ha mai fatto problemi per l'addebito del bollo (quello lo pagherebbero senza fare storie) però rifiutano la fattura perché c'è discrepanza fra ImponibileImporto e ImportoPagamentogli.
Mi dicono tutti che per risolvere dovrei semplicemente inserire una riga in più fra nel dettaglio linee con l'indicazione "Bollo, 2 euro, non soggetto ad IVA". In questo modo l'imponibileImporto si alzerebbe automaticamente a 102 andando a coincidere con ImportoPagamento e loro sarebbero contenti.

Sarebbe corretto?
Effettivamente mi hanno mostrato esempi di altri fornitori che si comportano così e le loro fatture vengono accettate.

Qualcuno ha indicazioni?

Grazie
quesito posto 12 Novembre 2015 in Fatturazione Elettronica da publikasrl (130 punti)

1 Risposta

0 voti
L'indicazione del DPR citato mi sembra molto chiara nello stabilire che nel caso di fatture emesse nei confronti dello Stato il bollo è a carico del fornitore. Ma non tutta la Pubblica amministrazione è Stato e immagino che gli Enti a cui si riferisce, e che pagano il bollo, non lo siano.....

Il bollo, se a carico del committente, deve essere inserito tra le linee della fattura, come spiegato nella risposta

http://rispondipa.it/396/apposto-virtuale-esclusivamente-dalloperatore-economico

e come indicatole correttamente dagli enti interessati.

Avrà pertanto un'ulteriore linea con PrezzoTotale pari a 2.00.

Attenzione inoltre che il valore ImportoBollo deve essere 2.00 e non 102......
risposta inviata 13 Novembre 2015 da Gianlazzaro Sanna (30,790 punti)