Fatturazione Elettronica

+2 voti
3,470 visite

FATTURA ERRATA GIA' PAGATA CON SPLIT

Ho pagato con split payment  una fattura che ora il fornitore mi dice essere errata in quanto non soggetta a scissione dei pagamenti .Considerando anche che io ho gia' eseguito il mandato IVA per l'erario, c'è qualcosa che io, come PA, possa fare per  rimediare all'errore o è il mio creditore che , a questo punto, essendo suo lo sbaglio deve sistemarsi con la sua contabilità?
quesito posto 4 Novembre 2015 in Fatturazione Elettronica da ROMAGNANOSESIA (260 punti)
ri-taggati 5 Novembre 2015 da Eleonora Bove

1 Risposta

+1 voto
Risposta migliore
Con il meccanismo del cosiddetto "split payment" vengono spostati gli obblighi di versamento dell’imposta dal cedente/prestatore alla PA. Pertanto la PA, invece di pagare l’Iva al soggetto cedente/prestatore, la versa direttamente all’Erario, agendo di fatto come se fosse un sostituto di imposta in materia di Iva.

Quindi ritengo che i prestatore/fornitore debba emettere una nota di credito con split payment, che annulli la fattura precedentemente emessa e pagata. Successivamente lo stesso deve procedere all'emissione della fattura con Iva indicata, e la PA deve provvedere al pagamento dell'Iva al prestatore/fornitore. Quindi, per il medesimo importo dell'Iva pagata dopo l'emissione della nuova fattura, risulterà a credito verso l'Erario.
risposta inviata 6 Novembre 2015 da Daniele Tumietto (14,550 punti)
Selezionata 6 Novembre 2015 da Tommaso Del Lungo
recupero iva